Follow usFollow us on facebookFollow us on Twitter
ACI CSAI
Ad Adria ha preso il via la seconda prova della WSK Euro Series
Ad Adria ha preso il via la seconda prova della WSK Euro Series Gallery Adria (ITA)
Friday, June 11, 2021

Allegati:
Allegate 35 WSK Euro2 Adria 110621 ITA - 535 Kb

Disputate le prove cronometrate e le prime manches di qualificazione. Il programma prosegue sabato con le ulteriori manches e domenica per la fase finale in diretta TV Live Streaming.

Adria (ITA), 11.06.2021
Grande avvio del secondo round della WSK Euro Series dell’11-13 giugno sul Circuito di Adria Karting Raceway, con una presenza significativa e qualificata di 220 piloti sui 240 iscritti nella quattro categorie MINI, OKJ, OK e KZ2 dopo la prima prova di Lonato. Al via le maggiori squadre costruttrici, i team più importanti e i piloti più competitivi del panorama internazionale, provenienti da ben 48 paesi, praticamente da quasi tutto il mondo. Interessante anche qualche debutto eccellente nei passaggi di categoria, come l’enfant prodige Andrea Kimi Antonelli all’esordio nella più competitiva categoria con il cambio della KZ2, in vista del suo prossimo ingresso nell’automobilismo nell’Italian F.4 Championship powered by Abarth.

Nelle prove in KZ2 apre il leader Kremers, ma sorprende Antonelli.
Il secondo round di Adria si è aperto ufficialmente venerdì con le prove cronometrate del mattino. Qui nella prima serie della KZ2 a farsi valere è stato il leader di classifica l’olandese Marijn Kremers (BirelART Racing/BirelART-TM Racing) in 47.005, seguito dal francese Emilien Denner (Intrepid Driver Program/Intrepid-TM Racing) ad appena 40 millesimi di secondo e dalla sorprendente prestazione di Andrea Kimi Antonelli (KR Motorsport/KR-Iame), terzo tempo a 0.124. Gran battaglia anche nella seconda serie, dove ha brillato Francesco Celenta (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) con il tempo di 47.199, seguito dai due piloti di BirelART, Riccardo Longhi a 34 millesimi e Giuseppe Palomba a 64 millesimi.

Tsolov con il miglior tempo nella OK.
Nella OK la migliore prestazione in prova è del bulgaro Nikola Tsolov (DPR/KR-Iame) in 47.026, più veloce nella prima serie, seguito dal norvegese Martinius Stenshorne (Leclerc by Lennox/BirelART-TM Racing) in 47.127 migliore della seconda serie. Ottimo il tempo anche dell’inglese Arvid Lindblad (KR Motorsport/KR-Iame), attuale capoclassifica, colto nella prima serie in 47.201 seguito dall’americano Ugo Ugochukwu (KR Motorsport/KR-Iame) in 47.442. Nella seconda serie il polacco Karol Pasiewicz (DPK/KR-Iame) ha registrato il secondo tempo in 47.208 davanti all’italiano Brando Badoer (KR Motorsport/KR-Iame) in 47.256.

Walther davanti a tutti nella OKJ.
Nella OKJ sono sti necessarie tre serie per l’effettuazione delle prove cronometrate. Il più veloce di tutti è stato il danese David Walther (Koski/Tony Kart-Vortex), miglior tempo nella terza serie con 48.821, seguito dal francese Enzo Deligny (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) in 48.846. Nella prima serie il migliore è stato il giamaicano Alex Powell (KR Motorsport/KR-Iame) in 48.880 seguito dall’inglese Freddie Slater (Ricky Flynn/Kosmic-Vortex) in 48.999, mentre nella seconda serie si è fatto valere l’italiano Leonardo Baccaglini (KR Motorsport/KR-Iame) in 49.056 sul compagno di squadra l’americano Xander Reed in 49.139. Un gran ritardo invece per il leader di classifica Rashid Al Dhaheri (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing), solamente 46mo in 49.239.

Nella MINI bella prestazione per il leader di classifica Pesl.
Tre le serie effettuate anche per la MINI, che vede al via ben 82 piloti. Il miglior tempo assoluto lo ha fatto segnare il leader di classifica il ceco Jindrich Pesl (BabyRace/Parolin-Iame) nella prima serie in 53.846, con l’italiano Davide Bottaro (AV Racing/Parolin-TM Racing) più veloce nella terza serie in 54.158 e lo spagnolo Christian Costoya (Parolin Motorsport/Parolin-TM Racing) più veloce nella seconda serie in 54.370. Fra i migliori anche l’italiano Jacopo Martinese (CMT/Parolin-TM Racing) secondo tempo nella prima serie in 53.950, il romeno David Cosma-Cristofor (Gulstar Racing/KR.-Iame) secondo tempo nella seconda serie in 54.480, l’altro italiano Emanuele Olivieri (Formula K Serafini/IPK-TM Racing) secondo tempo nella terza serie in 54.296.

Le prime manches.
Disputate anche le prime manches di qualificazione. I migliori sono stati in KZ2 Marijn Kremers (BirelART Racing/BirelART-TM Racing) e Riccardo Longhi (BirelART Racing/BirelART-TM Racing), nella OK Arvid Lindblad (KR Motorsport/KR-Iame), nella OKJ David Walther (Koski/Tony Kart-Vortex) e Freddie Slater (Ricky Flynn/Kosmic-Vortex), nella MINI Jindrich Pesl (BabyRace/Parolin-Iame).

Il programma di Adria.
Sabato 12 giugno sono previste le ulteriori manches di qualificazione, domenica 13 giugno la fase finale trasmessa in diretta streaming con Prefinali e Finali.
Sabato 12 Giugno: 8:30 Warm up, 10:40 Manches eliminatorie.
Domenica 13 Giugno: 8:30 Warm up, Diretta TV streaming 10:40 Prefinali; 14:00 Finale OK; 14:30 Finale MINI, 15:00 Finale KZ2, 15:30 Finale OKJ.
Risultati, Live Timing, Live Streaming: nel sito www.wskarting.it

WSK Promotion
Ufficio Stampa
press@wsk.it
Ph. Sportinphoto

Per ricevere la newsletter di WSK Promotion, inviare la richiesta per e-mail a:
press@wsk.it

Foto: Ph. Sportinphoto

 


F4Championship.com TKart VegaLe Cont Panta SPARCOMonzainforma.it Kartcom.com Unipro Lap Timer SportInPhoto
ALL NEWS