Follow usFollow us on facebookFollow us on Twitter
ACI CSAI
A Lonato i protagonisti delle qualificazioni del Round 2 della WSK Euro Series. Venerdì iniziano le manche di Round 3
A Lonato i protagonisti delle qualificazioni del Round 2 della WSK Euro Series. Venerdì iniziano le manche di Round 3 Gallery Lonato del Garda
Thursday, September 17, 2020

Allegati:
Allegate 50 WSK Euro Lonato 170920 ITA - 159 Kb

Il doppio round della WSK Euro Series si avvia verso la fase finale. Terminate le manche del Round 2, prendono il via le manche del Round 3 con i protagonisti delle categorie KZ2, OK, OKJ e MINI.

Lonato del Garda (ITA), 17.09.2020
Al South Garda Karting si sta sempre di più delineando il percorso conclusivo della WSK Euro Series 2020 nel grande evento del doppio Round 2&3 che dovrà definire i finalisti fra i 226 piloti da 34 paesi per l’assegnazione dei titoli di categoria KZ2, OK, OKJ e MINI, oltre all’altro titolo in palio, quello di Campione Italiano ACI Sport per le due categorie OK e OKJ.

La lunga maratona di Lonato ha intanto attribuito giovedì 17 settembre i primi punteggi del Round 2 per i migliori che si sono classificati al termine delle manches disputate fra mercoledì e giovedì, da venerdì fino a sabato mattina saranno le manches del Round 3 ad attribuire altri punteggi. Sabato pomeriggio i finalisti si metteranno in gioco per le Prefinali, mentre domenica 20 settembre andrà in scena il gran finale.

In KZ2 il leader è Longhi.
Per il secondo round della WSK Euro Series, in KZ2 per ora ha centrato l’en-plein Riccardo Longhi (BirelART/BirelART-TM Racing-Vega), vincitore di tutte e 4 le manches alle quali ha partecipato. Due i successi per Marijn Kremers con il Team BirelART su Ricciardo Kart-TM Racing e due i successi per Paolo Ippolito (CRG/CRG-TM Racing) sul quale incide però un ritiro. Una vittoria è andata a Matteo Viganò (Leclerc by Lennox/BirelART-TM Racing) e un’altra a Giuseppe Palomba (BirelART/BirelART-TM Racing) che si porta in alto in classifica grazie alla continuità delle sue prestazioni. Nella generale la leadership provvisoria è quindi di Longhi, seguito da Kremers e da Palomba. Al quarto posto si è inserito Stan Pex (KR Motorsport/KR-TM Racing). Viganò è quinto.
KZ2 Manche qualificazione Rd2: 1. Longhi; 2. Kremers; 3. Palomba; 4. Pex Stan; 5. Viganò; 6. Iglesias; 7. Albanese; 8. Torsellini; 9. Denner; 10. Pex Jorrit.

Nella OK comanda Turney, ma attenti a Wharton.
Nelle manche della categoria OK un primo parziale mancato risultato pesa moltissimo sulla classifica provvisoria dell’australiano James Wharton (Parolin Racing/Parolin-TM Racing-LeCont), che può vantare due successi nelle ulteriori due manches, ma è 11mo nella generale. Il leader provvisorio è il poleman Joe Turney (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) con un successo, seguito da Juho Michael Valtanen (Pantano Team/KR-Iame) con un’altra vittoria, quindi Rafa Camara (Forza Racing/Exprit-TM Racing) e quarto Andrea Kimi Antonelli (KR Motorsport/KR-Iame) con un successo. Matheus Morgatto (BirelART/BirelArt-TM Racing) è quinto.
OK Manche qualificazione Rd2: 1. Turney; 2. Valtanen; 3. Camara; 4. Antonelli; 5. Morgatto; 6. Van Hoepen; 7. Revesz; 8. Wurz; 9. Paparo; 10. Bedrin.

Cepil e Badoer ai primi due posti in OKJ.
In OKJ ottime le prestazioni dei due compagni di squadra Igor Cepil e del poleman Brando Badoer, ambedue con il team KR Motorsport su KR-Iame-Vega, ciascuno con due vittorie e in prima e seconda posizione nella generale provvisoria. Con ottimi piazzamenti seguono Ugo Ugochukwu (Sauber Karting/KR-Iame) e Harley Keeble (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex). Molto bene anche Alfio Andrea Spina, quinto con il suo nuovo team Tony Kart.
OKJ Manche qualificazione Rd2: 1. Cepil; 2. Badoer; 3. Ugochukwu; 4. Keeble; 5. Spina; 6. Tsolov; 7. Ho; 8. Kucharczyk; 9. Rinicella; 10. Stenshorne.

Nella MINI sale Sorensen, scende Nakamura.
Nella MINI Kean Nakamura-Berta (Team Driver/KA-Iame-Vega), dopo la pole position in prova, vince tre manche ma per un ritiro precipita al nono posto nella generale. Al comando delle manche si porta Kai Sorensen (Parolin Racing/Parolin-TM Racing) in rimonta dalle qualifiche, davanti a Andres Cardenas (Energy Corse/Energy-TM Racing) con una vittoria e a Christian Costoya Sanabria (CRG/CRG-TM Racing) con due vittorie. Bene anche René Lammers (Baby Race/Parolin-Iame), quarto in gran recupero.
MINI Manche qualificazione Rd2: 1. Sorensen; 2. Cardenas; 3. Costoya; 4. Lammers; 5. Hideg; 6. Saeter; 7. Pesl; 8. Nijs; 9. Nakamura; 10. Olivieri.

Il programma
Venerdì 18: Manches eliminatorie Rd.3.
Sabato 19: Manches eliminatorie Rd.3, Prefinali Round 2 e Round 3.
Domenica 20: Finali Round 2 dalle ore 10.30, Finali Round 3 dalle ore 14.30.

Risultati, classifiche, Live Timing, Live TV Streaming nel sito www.wskarting.it

WSK Promotion
Ufficio Stampa
press@wsk.it
Foto Sportinphoto

Foto Sportinphoto


F4Championship.com TKart Vega Bridgestone Le Cont Panta OMPMonzainforma.it Kartcom.com Unipro Lap Timer SportInPhoto
ALL NEWS