Follow usFollow us on facebookFollow us on Twitter
ACI CSAI
Primi protagonisti ad Adria per la WSK Open Cup
Primi protagonisti ad Adria per la WSK Open Cup Gallery Adria
Wednesday, November 25, 2020

Allegati:
Allegate 60 WSK Adria qualif-heats 251120 ITA - 162 Kb

Disputate le prove di qualificazione del Round 1 e Round 2 della WSK Open Cup di Adria, e le prime manches eliminatorie del Round 1 delle categorie MINI, OKJ, OK e KZ2. Giovedì e venerdì ancora manches, sabato prefinali, domenica 29 novembre tutte le finali. Diretta TV streaming nel sito www.wsk.it.

Adria (ITA), 25.11.2020
Sul Circuito di Adria Karting Raceway la doppia sfida della WSK Open Cup è già entrata nel vivo con le prove di qualificazione del Round 1 e Round 2, oltre alle prime manche eliminatorie di questo lungo weekend che si concluderà domenica 29 novembre con tutte le finali delle categorie KZ2, OK, OKJ e MINI. Anche l’evento di Adria per la WSK Open Cup propone il format caratterizzato dal doppio round, a causa di un calendario gare forzatamente rivisto per l’emergenza Covid-19.

In KZ2 svettano Gustafsson e Pex.
Nelle due sessioni di prove sono lo svedese Viktor Gustafsson (Leclerc by Lennox Racing/BirelART-TM Racing-Vega) e l’olandese Stan Pex (KR Motorsport/KR-TM Racing-Vega) i due prim’ammori della KZ2, autori del miglior tempo delle prove di qualificazione con Gustafsson per il Round 1 in 47.319 e con Pex per il Round 2 in 47.437. Fra i migliori anche l’eccellente olandese Senna Van Walstijn (CPB/Sodikart-TM Racing) ad appena 25 millesimi di secondo da Gustafsson e il francese Tom Leuillet (Praga Racing Team/TM Racing) a 39 millesimi di secondo da Pex.
Prove di qualificazione KZ2:
Round1: 1. Gustafsson 47.319; 2. Van Walstijn +0.025; 3. Pex +0.060; 4. Leuillet +0.144; 5. Valtanen +0.150; 6. Van Hoepen +0.173.
Round2: 1. Pex 47.437; 2. Leuillet +0.039; 3. Gustafsson +0.046; 4. Van Hoepen +0.117; 5. Van Walstijn +0.126; 6. Marseglia +0.129.

Nella OK domina Barnard.
Nella OK è stato il vincitore della WSK Champions Cup di inizio stagione, l’inglese Taylor Barnard (Rosberg Racing Academy/KR-Iame-Bridgestone), a dominare la scena in tutte e due le sessioni di prove per il Round 1 e Round 2. Nella prima sessione Barnard è stato il più veloce in 48.015 davanti al francese Marcus Amand (VDK/KR-Iame), nella seconda sessione sempre Barnard si è imposto in 48.170 ma questa volta con margini molto ridotti e appena 25 millesimi di secondo sul bulgaro Nikola Tsolov (DPK Racing/KR-Iame).
Prove di qualificazione OK:
Round1: 1. Barnard 48.015; 2. Amand +0.145; 3. Badoer +0.254; 4. Taponen +0.262; 5. Pirttilahti +0.263; 6. Dunne +0.274.
Round 2: 1. Barnard 48.170; 2. Tsolov +0.025; 3. Zhivnov +0.086; 4. Badoer +0.090; 5. Pirttilahti +0.096; 6. Bertuca +0.109.

Sato e Clausen guidano la OK-Junior.
Le prove di qualificazione della OK-Junior si sono sviluppate in due gruppi per ognuna delle due sessioni. Per il Round 1 il più veloce in assoluto è stato il giapponese Rintaro Sato (Ricky Flynn/Kosmic-Vortex-Vega) in 49.642, che è andato a precedere l’italiano Manuel Scognamiglio (Gamoto/Tony Kart-Vortex), mentre per il Round 2 si è fatto valere il suo compagno di squadra il danese Tobias Clausen in 49.651, mentre per la seconda miglior prestazione il più veloce è stato l’americano Ugo Ugochukwu (Sauber Karting Team/KR-Iame) in 49.704.
Prove di qualificazione OKJ:
Round1 Assoluta: 1. Sato 49.642; 2. Scognamiglio 49713; 3. Pasiewicz 49.725; 4. Cui 49.755; 5. Clausen 49.733; 6. Kucharczyk 49.819.
Round 2 Assoluta: 1. Clausen 49.651; 2. Ugochukwu 49.704; 3. Scognamiglio 49.728; 4. Pasiewicz 49.736; 5. Rinicella 49.779; 6. Powell 49.792.

Van Langendonck e Gladysz si dividono il primato nella MINI.
Particolarmente incerta come al solito si è presentata la MINI Gr.3 Internazionale, con tanti giovanissimi pretendenti al successo. Anche qui i piloti sono stati divisi in due gruppi per ognuna delle due sessioni. Per il Round 1 il più veloce si è rivelato il belga Dries Van Langendonck (Leclerc by Lennox Racing/BirelART-TM Racing-Vega) in 54.430, davanti al polacco Maciej Gladysz (Parolin Racing Kart/Parolin-TM Racing) in 54.501, con quest’ultimo autore della migliore prestazione per il Round 2 in 54.302 seguito dallo sloveno Aleksandar Bogunovic (Gamoto/Tony Kart-TM Racing).
Prove di qualificazione MINI:
Round1 Assoluta: 1. Van Langendonck 54.430; 2. Gladysz 54.501; 3. Bogunovic 54.570; 4. Olivieri 54.806; 5. Kamenik 54.824; 6. Skulac 54.835.
Round2 Assoluta: 1. Gladysz 54.302; 2. Bogunovic 54.431; 3. Lammers 54.460; 4. Cardenas 54.614; 5. Hanna 54.615; 6. Apicella 54.655.

Questi i vincitori delle prime manches del Round 1:
KZ2 Manche-1: 1. Van Waltstijn; 2. Pex; 3. Leuillet.
OK Manche-1: 1. Barnard; 2. Pirttilahti; 3. Zhivnov.
OKJ Manche A-B: 1. Ugochukwu; 2. Kucharczyk; 3. Sato.
OKJ Manche C-D: 1. Lindblad; 2. Gowda; 3. Rinicella.
MINI Manche C-E: 1. Lammers; 2. Skulanov; 3. Gladysz.
MINI Manche B-D: 1. Cardenas; 2. Przyrowsky; 3. Hanna.
MINI Manche A-E: 1. Van Langendonck; 2. Tarnvanichkul; 3. Schaufler.
MINI Manche C-D: 1. Skulanov; 2. Lammers; 3. Przyrowsky.

Il programma WSK Open Cup di Adria Karting Raceway:
Giovedì: Warm-up, Manches Rd.1;
Venerdì: Warm-up, Manches Rd.2;
Sabato: Warm-up, Manches Rd.2; Prefinali Rd.1, Prefinali Rd.2.
Domenica: Warm-up, Finali Rd.1 con Premiazioni, Finali Rd.2 con Premiazioni .

Diretta TV streaming nel sito www.wsk.it.

Info www.wsk.it.

WSK Promotion
Ufficio Stampa
press@wsk.it
Ph. Sportinphoto

 


F4Championship.com TKart VegaLe Cont Panta SPARCOMonzainforma.it Kartcom.com Unipro Lap Timer SportInPhoto
ALL NEWS