Follow usFollow us on facebookFollow us on Twitter
ACI CSAI
I VINCITORI DELLE FINALI A CASTELLETTO DI BRANDUZZO (PV) NELLA WSK MASTER SERIES: HANLEY (ARTGP-TM KZ2), CORBERI (KOSMIC-VORTEX KF), NORRIS (FA KART-VORTEX KFJ), MARSEGLIA (TOP KART-PARILLA 60 MINI).
I VINCITORI DELLE FINALI A CASTELLETTO DI BRANDUZZO (PV) NELLA WSK MASTER SERIES: HANLEY (ARTGP-TM KZ2), CORBERI (KOSMIC-VORTEX KF), NORRIS (FA KART-VORTEX KFJ), MARSEGLIA (TOP KART-PARILLA 60 MINI). Gallery Castelletto di Branduzzo (PV)
Sunday, July 14, 2013

Allegati:
Allegate WSK news 13-07-14 - 198 Kb

IL PANORAMA DEL WEEKEND CON I VINCITORI DELLA SERIE NELLO SPECIAL DI RAISPORT 2 VENERDÌ 19 ALLE 20:00.

UN FINALE WSK ENTUSIASMANTE A CASTELLETTO.
Le previsioni erano giuste e, anche nella sua fase finale, l’appuntamento conclusivo con la WSK Master Series di karting ha riservato momenti di grande entusiasmo. L’evento che si è svolto a Castelletto di Branduzzo (PV) ha finalmente definito i vincitori finali, in un incrociarsi di risultati tra le classifiche di gara e il ranking conclusivo di stagione. Fin dalla fase eliminatoria, i piloti impegnati sul Circuito 7 Laghi in questo acceso rush finale hanno badato alla propria classifica, dando nello stesso tempo il massimo impegno in pista, alla ricerca della migliore prestazione. Così, al momento decisivo delle finali, sono nate competizioni ancora più aperte, con l’intervento di nuovi protagonisti alla ricerca della vittoria di prestigio.

IN KZ2 LA FINALE VA A HANLEY, LA CORONA 2013 È CONQUISTA DI VERSTAPPEN.
Max Verstappen (CRG-TM-Bridgestone) era determinato nel restare definitivo leader di classifica in KZ2. L’olandese, ha però dovuto fare i conti con l’inglese Ben Hanley e il monegasco Charles Leclerc (entrambi su ArtGP-TM-Bridgestone). Dopo la vittoria di ieri in Finale 1, Hanley ha infatti imposto la sua andatura anche oggi in Finale 2, rendendosi irraggiungibile. Verstappen ha regolato Leclerc, rimasto al terzo posto, senza però avvicinarsi a Hanley, saldamente in testa fino al traguardo. Con questo terzetto si è composto il podio, sul quale Verstappen ha festeggiato anche la vittoria in classifica. Niente da fare per Riccardo Negro (DR-TM-Bridgestone), che ha concluso al 9. posto: sfumata per lui la possibilità di recuperare il distacco in classifica da Verstappen, del quale era il principale avversario, perdendo anche la posizione d’onore da Hanley.

CORBERI VA AL SUCCESSO NELLA FINALE KF, BOCCOLACCI VINCE LA MASTER.
E’ stata una sorpresa anche per il bresciano Luca Corberi (Kosmic-Vortex-Vega), sempre più in forma nella KF, trovarsi a comandare il plotone nella Finale, sentendo la gara nelle sue mani fino a tagliare il traguardo da vincitore. Da questa gara era uscito di scena, nelle fasi iniziali, Dorian Boccolacci (Energy-TM-Vega), al quale la vittoria in Prefinale aveva comunque consolidato un cospicuo vantaggio in classifica. Perciò il francese sapeva che le solide posizioni occupate dietro Corberi dagli inglesi Callum Ilott (Zanardi-TM-Vega) e Ben Barnicoat (ArtGP-TM-Vega) non avrebbero intaccato la sua posizione di leader, che infatti si è confermata al termine della gara.

NORRIS VINCE IN FINALE KFJ, MA LORANDI RESTA PRIMO IN CLASSIFICA.
Più di così proprio non avrebbe potuto fare l’inglese Lando Norris (FA Kart-Vortex-Vega) autore del week end perfetto. Pole, manches, Prefinale, Finale e giro più veloce assoluto della Junior: nulla è sfuggito al minuto pilota inglese, così in forma da lasciare solo le posizioni di rincalzo agli avversari. Il migliore tra questi è stato il russo Nikita Sitnikov (Tony Kart-BMB-Vega), che si è dovuto accontentare della seconda posizione nella Finale, seguito dal britannico Max Fewtrell (FA-Vortex-Vega). Sfortunata la prova di Alessio Lorandi (Tony Kart-Parilla-Vega), coinvolto in un una toccata che lo ha estromesso dalle primissime fasi di gara. Questo non ha comunque impedito al bresciano di vincere la WSK Master Series, restando in testa alla classifica che già comandava.

BUONA PRIMA PER MARSEGLIA IN 60 MINI, CONQUISTATA IN CLASSIFICA DA MARTINEZ.
Parla italiano la Finale della 60 Mini, con tre giovanissimi piloti azzurri sul podio. Più veloce di tutti in Finale è stato Leonardo Marseglia (Top Kart-Parilla-Le Cont), alla prima vittoria internazionale. Il barese ha bruciato allo start il napoletano Giuseppe Fusco (Lenzo-LKE-Le Cont), vincitore della Prefinale, non più riuscito a recuperare. Terzo sul podio il bresciano Domenico Cicognini (EKS-LKE-Le Cont). Lo spagnolo Eliseo Martinez (CRG-LKE-Le Cont), fermo dopo un urto ricevuto al via, si è aggiudicato la vittoria nella Serie.

RIVEDIAMOLO IN TV.
Rivivremo i momenti salienti del weekend di Castelletto grazie al WSK TV Magazine, che andrà in onda venerdì 19 alle 20:00 su Rai Sport 2.


F4Championship.com Bet Italy Stop&Go TKart Vega Bridgestone Panta Sparco Monzainforma.it Kartcom.com Unipro Lap Timer
ALL NEWS
WSK CHANNEL
Play Video
youtube channel
Enter Youtube Channle
WSK GALLERY
Enter into Adria Karting Raceway
Enter into International Circuit 7 Laghi
Enter into South Garda Karting
Enter into South Garda Karting
Enter into International Circuit Napoli

WSK Final Cup 2018 Rd.3 - ADRIA - 25/11/2018
WSK Final Cup 2018 Rd.2 - CASTELLETTO - 11/11/2018
WSK Final Cup 2018 Rd.1 - LONATO - 21/10/2018
WSK Open Cup 2018 - LONATO - 24/06/2018
WSK Super Master Series 2018 Rd.4 - SARNO - 08/04/2018
WSK SERIES
WSK Super Master Series
WSK Champions Cup
WSK Euro Series
WSK Final Cup
MULTIMEDIA & NEWS
WSK Gallery
WSK Channel
WSK Magazine
Events News
INFO
Partners
Accreditation
Contacts
WSK Promotion S.r.l.
Piazza della Repubblica, 8 - 73024 Maglie (Le) Italy
Fax: +39 0836 427550
P.IVA 03896830753

Animeitalia.it
WSK Promotion Logo
   
hit counter