Follow usFollow us on facebookFollow us on Twitter
ACI CSAI
LA WSK CHAMPIONS CUP APRE LA STAGIONE A LA CONCA E ASSEGNA LE POLE POSITION A KAROL BASZ (PL – KOSMIC-VORTEX KF) E DENNIS HAUGER (N – CRG-LKE 60 MINI)
LA WSK CHAMPIONS CUP APRE LA STAGIONE A LA CONCA E ASSEGNA LE POLE POSITION A KAROL BASZ (PL – KOSMIC-VORTEX KF) E DENNIS HAUGER (N – CRG-LKE 60 MINI) Gallery Muro Leccese, Lecce (I)
Saturday, January 31, 2015

Allegati:
Allegate WSK news 15-01-31 - 156 Kb

DOMANI LE FASI FINALI PER KF, KFJ E 60 MINI. CON IL LIVE STREAMING ALLE 11:10 DA WSK.IT.

LA PIOGGIA FA BRILLARE IL TALENTO DEI PILOTI A LA CONCA. 

Caratteristica di questa prima giornata di gare, nella prova d’avvio della WSK Champions Cup, è stata la pioggia, che non ha mai smesso di accompagnare la serie di 14 manche di qualifica che si sono svolte oggi al Circuito Internazionale La Conca. Nel karting, come in automobilismo, la presenza presenza dell’acqua diventa una risorsa, amplificando le prestazioni dei piloti più dotati. Lo si è visto bene sui 1250 metri del tracciato di Muro Leccese, dove oggi sono state in gioco le posizioni di partenza della fase finale: grandi gare, condite di sorpassi e traiettorie estreme su un circuito fatto apposta per esaltare lo spettacolo. Non poteva esserci migliore presentazione, anche per l’appuntamento in video di domani, con le immagini in live streaming dal sito ufficiale wsk.it. La produzione di WSK Promotion offrirà in diretta tutto ciò che succederà nelle gare decisive, a partire dalle 11:10, orario di partenza della Prefinale 60 Mini. Da Muro Leccese è prevista la copertura totale, fino al termine delle Finali nel pomeriggio.

KAROL BASZ CONQUISTA LA POLE IN KF.
Nonostante la vittoria in due manche, il danese Nicklas Nielsen (Tony Kart-Vortex-Vega) ha dovuto cedere la pole position, avendo conquistato solo un quinto posto conquistato nella terza. A fare meglio è stato il polacco Karol Basz (Kosmic-Vortex-Vega), che con una vittoria e due secondi posti si avvierà per primo nella Prefinale. É stato un vero testa a testa fra i due, che dopo essersi scambiati casacca ad inizio anno, è la prima volta che si confrontano a team invertiti. Entrambi ci tengono a ben iniziare con i nuovi colori e si presentano da favoriti per la fase finale di domani. La seconda fila sarà occupata dal russo Egor Stupenkov e dallo svedese Emil Skaras (entrambi su Tony Kart-Vortex-Vega). Prenderà il via in quarta fila l’autore del miglior tempo nelle qualifiche, l’inglese Tom Bale (FA Alonso-Vortex-Vega). Di rilievo la prestazione al debutto del bresciano Leonardo Lorandi (Tony Kart-Vortex-Vega) e del danese Casper Roes Andersen (FA Alonso-Vortex-Vega), che scatteranno rispettivamente dalla terza e dalla quarta fila, con la possibilità di inserirsi subito nella lotta al vertice.

LUNDGAARD E MAINI APRONO BENE IN KF JUNIOR.
Tra i volti nuovi nella KFJ, questo inizio di stagione è favorevole all’indiano Kush Maini (Tony Kart-Vortex-Vega), partito bene con la vittoria in due manche e la conquista del terzo posto nella terza gara. Un po’ meglio di lui ha fatto il danese Christian Lundgaard (Tony Kart-Vortex-Vega) con all’attivo due successi ed un secondo posto. Completano l’elenco dei vincitori delle manche odierne il cinese Fei Ye Yi (TonyKart-Vortex-Vega), lo statunitense Logan Sargeant (FA Alonso-Vortex-Vega), il russo Ivan Shvetsov (Tony Kart-Vortex-Vega) e l’inglese Clement Novalak (Tony Kart-Vortex-Vega). Per le pole position nelle Prefinali, occorrerà aspettare i risultati delle ultime due manche, in programma domani mattina.

NELLA 60 MINI HAUGER PARTE DAVANTI.
Tre manche da vivere tutte di un fiato, tali sono state le gare disputate, sotto la pioggia, dai giovanissimi piloti della 60 Mini. La pole della Prefinale di domani se l’è aggiudicata il norvegese Dennis Hauger (CRG-LKE-Vega), il quale è riuscito nell’impresa senza vincere neanche una manche, ma mettendo a segno 3 secondi posti. Al suo fianco scatterà Ruben Moya Lopez (Tony Kart-Vortex-Vega) grazie a 2 terzi posti e ad un successo di manche, ereditato dai problemi meccanici occorsi all’ultimo giro al brindisino Leonardo Marseglia (CRG-LKE-Vega), in testa fino a quel momento. Proprio Marseglia si è poi aggiudicato le altre due manche, con una rimonta dalla trentesima posizione. Considerate le penalità assegnategli dallo lo stop nella prima gara, il pugliese partirà dalla quinta fila. In seconda fila saranno invece il magliese Luigi Coluccio e Gabriele Mini (Lenzo Kart-LKE-Vega).


F4Championship.com Bet Italy Stop&Go TKart Vega Bridgestone Panta Sparco Monzainforma.it Kartcom.com Unipro Lap Timer
ALL NEWS
WSK CHANNEL
Play Video
youtube channel
Enter Youtube Channle
WSK GALLERY
Enter into Adria Karting Raceway
Enter into South Garda Karting