Follow usFollow us on facebookFollow us on Twitter
ACI CSAI
Che incertezza per le finali di sabato alla WSK Super Master Series di Sarno!
Che incertezza per le finali di sabato alla WSK Super Master Series di Sarno! Gallery Sarno (ITA)
Friday, March 1, 2024

Allegati:
Allegate 31 WSK Super Master Series Rd4 Sarno heats2 010324 ITA - 544 Kb

Con ancora 140 punti in palio per la fase finale, tutto ancora può accadere nella lotta per la conquista dei titoli in ogni categoria.

Sarno (ITA), 1.03.2024
Il risultato delle qualifiche di giovedì e le manches eliminatorie terminate venerdì, hanno promesso ancor più spettacolo a Sarno per la fase finale della quarta e ultima prova della WSK Super Master Series di sabato 2 marzo. Ma fra i piloti presenti in questo appuntamento, provenienti da 40 nazioni, regna anche l’incertezza per la possibilità che le classifiche di campionato possano venire ribaltate dai risultati conclusivi delle Prefinali e Finali di Sarno.

Alla vigilia delle finalissime di sabato, con ancora 140 punti in palio da assegnare nella fase finale, nessuno può dirsi tranquillo fra tutti i leader che sono scesi in pista nelle categorie MINI Gr.3, MINI U10, OKJ, OK, OKNJ e KZ2. L’evento è trasmesso in diretta TV Live Streaming, con le Prefinali dalle ore 9:50 e le Finali dalle ore 12:15, nella pagina Facebook WSK Promotion, nei siti WSK, Motorsport.com, YouTube e nella piattaforma Vimeo:
www.wskarting.it/index.asp
https://motorsport.com/
https://www.youtube.com/@WSKPROMOTION

Chi ha vinto nelle manches.
Intanto un primo punteggio è stato assegnato anche nelle manches ai migliori piloti di ogni categoria. A guadagnare i maggiori punti in palio sono stati: nella OK-Junior Schaufler, nella OK-N Junior Molota, nella MINI Gr.3 Under 10 Palacio, nella MINI Gr.3 Calleja, nella KZ2 Orlov, nella OK Bondarev.

OKJ - Schaufler si conferma leader.
Dopo la pole position del turco Iskender Zulfikari (#307 KR Motorsport/KR-Iame-Vega), la vittoria nella prima manche di giovedì è andata allo spagnolo Christian Costoya (#337 Parolin Motorsport/Parolin-TM Kart), mentre nelle due manches di venerdì si è imposto prima il leader di classifica, l’austriaco Niklas Schaufler (#301 DPK Racing/KR-Iame), e poi il turco Zulfikari al termine di un bel duello proprio con Schaufler. A prendersi il maggior punteggio di 13 punti in palio nelle manches è Schaufler, che incrementa a 50 punti il vantaggio in classifica.

OKNJ - Cosma Cristofor primo nelle manches e in campionato.
Nelle prime due manches, i successi sono andati rispettivamente al pilota slovacco Alex Molota (#717 Firefly/Gillard-TM Kart-Vega) e all’italiano Giacomo Giusto (#729 Modena Kart/Parolin-TM Kart) al termine di una gran rimonta. Nella terza manche riesce ad imporsi il leader del campionato, il romeno Bogdan Cosma Cristofor (#711 Forza Racing/Exprit-TM Kart), che guadagna i 13 punti per la prima posizione nelle manches portando a 100 lunghezze il suo vantaggio. Molota nella terza manche riceve una penalizzazione. Conclude indietro l’autore della pole position, l’italiano Gioele Carrer (#723 Scarpi Racing/Parolin-Iame).

MINI Gr.3 Under 10 - En-plein di Palacio. Leader rimane Perico.
Situazione molto incerta nella MINI Gr.3 Under 10, dove l’americano Lucas Palacio (#575 KR Motorsport/KR-Iame-Vega) tenta una importante rimonta in campionato, con un en-plein di tre vittorie dopo aver ottenuto in prova la pole position nella Serie-1. Il leader di classifica, l’italiano Niccolò Perico (#526 Energy Corse/Energy-TM Kart), è attardato per un ritiro in una manche, ma si conferma fra i maggiori protagonisti anche a Sarno. Fra i migliori l’italiano Achille Rea (#515 Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) e lo svedese Carl Nellegard (#553 Ward Racing/Tony Kart-TM Kart), che ora è vicinissimo alla leadership di Perico.

MINI GR.3 - Gran duello fra Calleja e Miron.
Dopo aver vinto la prima manche, il leader di classifica, l’australiano William Calleja (#516 BabyRace/Parolin-Iame-Vega) perde posizioni nella seconda manche ma si riscatta nella terza manche con una seconda vittoria che lo conferma in testa alla classifica di campionato. Il pilota australiano vanta comunque solamente 11 punti sul suo maggior avversario, lo spagnolo Daniel Miron Lorente (#501 Team Driver/KR-Iame), che ha chiuso secondo nelle manches. Fra i pretendenti al titolo rimane l’italiano Cristian Blandino (#550 Kalì-Kart Racing/TGroup-TM Kart), quarto dopo le manches e a 32 punti dal leader. L’italiano Julian Frasnelli (#591 BabyRace/Parolin-Iame) conclude terzo nelle manches.

KZ2 - Orlov prevale nelle manches, la leadership è nelle mani di Bertuca.
Anche in KZ2 la situazione a Sarno si è rivelata alquanto incerta, con tanti protagonisti che nelle manches si sono alternati alla vittoria. Il favorito rimane comunque l’italiano Cristian Bertuca (#1 BirelART Racing/BirelART-TM Kart-Vega) che vanta un importante vantaggio in campionato grazie al suo successo di Lonato e i podi di Cremona e Franciacorta. Nelle manches di Sarno Bertuca ha collezionato diversi piazzamenti e occupa la settima posizione dopo le manches. Il poleman Maksim Orlov (#44 Modena Kart/Parolin-TM Kart) ha messo a segno invece due vittorie, ed è in testa nella classifica delle manches. Un’altra vittoria l’ha ottenuta il francese Tom Leuillet (#33 Tony Kart Racing Team/OTK-Vortex), una vittoria l’estone Markus Kajak (#14 Maranello SRP/Maranello-TM Kart), una vittoria Artem Severiukhin (#5 BirelART Racing/BirelART-TM Kart) e infine una vittoria in volata è arrivata anche per Francesco Celenta (#34 Tony Kart Racing Team/OTK-Vortex) per 11 millesimi su Severiukhin.

OK - Arriva il riscatto di Bondarev, ma Eyckmans conserva un gran vantaggio.
L’ucraino Oleksandr Bondarev (#201 Prema Racing/KR-Iame-LeCont), dopo la pole position in prova, prevale anche nelle manches con due vittorie e un secondo posto alle spalle del danese David Walther (#257 Tony Kart Racing Team/OTK-Vortex). Il pilota ucraino, autore del successo a Lonato, riscatta così le due prove di Cremona e Franciacorta. Ma il leader del campionato, il belga Ean Eyckmans (#209 BirelART Racing/TM Kart), quarto dopo le manches, rimane in piena corsa per il titolo con un vantaggio di circa 80 punti dopo la vittoria di Cremona e i podi di Lonato e Franciacorta. Terzo dopo le manches si classifica l’altro maggior avversario per il titolo, l’italiano Sebastiano Pavan (#218 Tony Kart Racing Team/OTK-Vortex). Il danese David Walther (#257 Tony Kart Racing Team/OTK-Vortex) ottiene il secondo posto nella graduatoria delle manches.

Il programma della WSK Super Master Series, Rd4 Sarno:
Sabato 2 marzo: warm up dalle 8:30; Live TV e Live Streaming dalle ore 9:50 Prefinali e dalle 12:15 Finali (12:15 OKJ; 12:45 OK; 13:15 OKNJ, 13:45 MINI U10, 14:15 MINI Gr.3, 14:45 KZ2).

Info, classifiche, risultati: www.wskarting.it/index.asp

WSK Promotion
Ufficio Stampa
press@wsk.it
Ph. Sportinphoto

 


F4Championship.com TKart VegaLe Cont Panta SPARCOMonzainforma.it Kartcom.com Unipro Lap Timer SportInPhoto Ukart
ALL NEWS